• Categoria dell'articolo:Blog / News

Tipologie di Deodoranti

Antitraspiranti I moderni antitraspiranti non bloccano completamente l’attività delle ghiandole sudoripare ma moderano la fuoriuscita del sudore. Sono molto efficaci…

Antitraspiranti

I moderni antitraspiranti non bloccano completamente l’attività delle ghiandole sudoripare ma moderano la fuoriuscita del sudore. Sono molto efficaci per sudorazioni abbondanti. In caso di pelle sensibile è bene scegliere con cautela il prodotto da applicare che deve essere selezionato fra quei prodotti che siano stati “testati“ sotto il controllo dermatologico e in soggetti appropriati.Sono a base di sali d’ alluminio, ALLUMINIUM CHLORIDE fra i componenti da ricercare sull’etichetta.

Batteriostatici

Gran parte dei prodotti a funzione deodorante è basata sull’attività batteriostatica. La strategia è quella di impedire un’ eccessiva proliferazione batterica e quindi un’ eccessiva decomposizione dei secreti ghiandolari, evitando così l’ossidazione del sudore. Contengono TRICLOSAN, cioè il tricloroideossidifeniletere, oppure CHLORHEXIDINE, la cloxexidina e il FARNESOL, il farnesolo.Molti ricercatori dichiarano anche che, la depilazione ascellare, unita all’uso dei deodoranti contenenti alluminio, favorisca maggiormente l’insorgere dei tumori al seno perché i Sali d’alluminio penetrerebbero molto più facilmente nel corpo facendo degenerare le cellule in cellule cancerose.
Adsorbenti o chelanti.
Non interferiscono sulla sudorazione e non modificano la flora microbica residente. Agiscono captando le molecole che producono il cattivo odore annientandole. L’ effetto è prolungato, fino a 12 ore. Contengono ”ZINC RICINOLEATE” (ricinoleato di zinco) e i suoi sali.

deodorante-surgictouch

DEOINNOVE

I principi attivi adsorbenti sono in grado di catturare gli odori volatili formati dall’ossidazione degli acidi grassi, agendo da chelanti o sequestranti di odori.

Coprenti.

Sono cosidetti deodoranti profumati, che si avvalgono di una certa dose di sostanze profumanti quale unico mezzo per combattere l’odore corporeo. Si cerca cioè di coprire o mascherare l’odore con una nota odorosa più piacevole e carcata. Alcuni deodoranti profumati sono pomposti anche da essenze che, oltre che al mascherare l’odore, svolgono una blanda azione batteriostatica. Svolgono comunque un’azione limitata nel tempo. Possono irritare la pelle. Contengono PARFUM, cioè profumi

Spesso dietro la dicitura profumo si nascondono gli ftalati, sostanze irritanti che possono causare vertigini, mal di testa, asma e allergie.